Ciucciovie cilentane verso la Ciucciopolitana: l’asino e la resilienza

Il nostro ciuccio Austino, compagno di viaggi alla riscoperta del nostro Cilento, come si dice nel corso dell’intervista qui di seguito pubblicata sul nostro canale youtube, è ‘autobus concettuale, portatore di idee ed emozioni, non di pesi’, è vettore di biodiversità e di cultura rurale.

L’asino oggi noi lo interpretiamo come simbolo e testimone di resilienza, cioè della capacità degli abitanti di un territorio di resistere sapendo reinventarsi, ristrutturando i propri bisogni e riposizionandosi nei nuovi contesti sociali e culturali che vanno via via prefigurandosi.

Austino è docente di Semiotica del Paesaggio presso l’Ateneo Nomade Triangolare del Cilento. Nello scorso novembre il Rettore, il prof. Pasquale Persico, gli conferì l’incarico e da allora, mese dopo mese, il nuovo docente, coi suoi tempi lenti ma riflessivi e saggi, sta cominciando ad insegnare e a fare ricerca. Le prossime lezioni si terranno dal 30 luglio al 2 agosto, qui da noi al Casale B&B Il Sughero, a Morigerati e a Vibonati.

Chiunque volesse partecipare può iscriversi ai corsi contattandoci! Intanto su 105TV rete locale cilentana, ieri 16 luglio è andata in onda la prima puntata del TG estate che ci ha ospitato a parlare di ciucci e di prodotti e cucina locale, di cultura rurale. Qui sotto il link al video disponibile su youtube: http://www.youtube.com/watch?v=2EVeGCMAYOU&feature=youtu.be

Articoli Correlati

Un Commento

  1. Anna
    20 luglio 2012 at 18:05 Rispondi

    Simpatica Idea…approvo